Risposte a Vittorio parte 6

“From Medea”

 

Caro Vittorio,

grazie infinite per la tua recensione al nostro spettacolo.

Direi che l’analisi che hai fatto del carattere delle quattro protagoniste è davvero azzeccata.

Il regista, che è quello che rimane di solito nell’ombra, è orgoglioso che sia emerso il suo “disegno” nell’allestimento.

E poi sei stata l’unica persona che ha pensato al dopo, rispetto alla vicenda che abbiamo raccontato: queste donne potranno davvero guarire? E cosa capiterà loro quando torneranno nel mondo vero? Resteranno amiche? Cambierà il rapporto tra di loro e con la vita?

Questo tuo pensiero è davvero originale; nessuno, fino ad ora, aveva preso in considerazione ciò che può accadere alla chiusura del sipario.

Grazie! Sarà motivo di riflessione anche per noi!

 

Vincenza, Eloisa, Marga e Rina

 

_________________________________________________ 

 

Caro Vittorio,.
ti ringraziamo per la bella recensione che hai voluto fare del nostro spettacolo; credo che anche il grande Eduardo sarebbe stato contento delle parole con le quali hai descritto la vicenda dei fantasmi.
Spero proprio di avere l'occasione di farti vedere altri nostri lavori per "godere" delle tue recensioni.
Un grazie da tutta la compagnia Luna Nova

 

Roberto Becchimanzi

 

 

_________________________________________________

 

 

Volevamo ringraziarti di cuore, caro amico Vittorio, per l'analisi attenta e partecipata che hai fatto non soltanto del nostro spettacolo "Xanax", ma di tutti quelli in concorso alla Rassegna di Fossano a conferma dell'amore e della grande passione che, sappiamo, nutri per il Teatro (la spia ce l'ha fatta Pinuccio!).
Grazie a te.
La compagnia C.L.A.E.T. di Ancona

 

_________________________________________________

 

Ciao Vittorio, mi permetto di darti del tu perchè hai firmato il tuo pezzo "Il tuo amico Vittorio".

A chi come noi sale sul palcoscenico solo per condividere con il pubblico la vicenda teatrale non può che fare un enorme piacere sapere che in platea c'è un amico attento e disponibile, pronto a
raccontare a mezzo stampa ciò che ha visto.

Portare lo spettacolo fuori dal chiuso dei teatri offrendolo all' attenzione di tutti è quanto di più utile
e gratificante per gli attori possa accadere.

Grazie per il tuo lavoro e permettimi di accomunarti agli amici Cristina e Pinuccio nell' augurio più
sentito.

Dante, Mugia e Claudio