Commento di Vittorio su "12 Persone arrabbiate"

 

Fossano 26 5 2011

Serata al teatro con la compagnia della corte dei folli di fossano.
La commedia era sulla storia di dieci giudici che non riuscivano a risolvere un quesito, anche per me era difficile, ed è molto attuale di questi tempi.
Un papà viene ucciso dal figlio con un pugnale. Perchè l'ha fatto?
Andando indietro di tanti anni si capisce che il papà lo picchiava, forse era morta la moglie e tirare su un bambino non è semplice.
Da adolescente, il figlio, è stato dietro alle sbarre e lì ha imparato molte cose che prima non sapeva.
Ha imparato un mestiere ma nessuno quando è uscito lo ha aiutato, perchè abitava in un quartiere povero, di periferia con il treno che passava quasi sotto casa.
I giudici, dopo ore di consiglio, lo hanno dichiarato innocente. Forse perchè il figlio di un giudice era compagno di questo ragazzo, ma nel corso della vita si sono persi di vista, unico ricordo rimane una vecchia foto dei tempi della scuola.

Ora vi lascio e vi ringrazio per questa bella serata.
Il vostro amico Vittorio