Commento di Vittorio sulla "Compagnia Filò di Genova"

8 3 2011
Sono andato al teatro della compagnia Filo' di Genova.
E' la terza sera che vado. Questo è un teatro fatto di donne e anche scritto da loro.
Loro hanno voluto festeggiare la loro festa con il pubblico che ha gradito questo regalo.
E' un rapporto di 3 figlie che non trovano un rapporto con la madre.
Lei le ha allevate tutte e 3 forse loro pensavano alle canzoni e tra una parola e l'altra c'era della bella musica che ha fatto rivivere quei momenti di sanremo.
Tutte mi hanno colpito ma l'ultima era la canzone in romanesco della Ferri.
E dopo che la mamma parlava dietro al frigo e le ragazze avevano delle righe e dopo le unirono e tutto è cambiato.
Ora loro lavorano e quelle strisce si uniscono.
Io non so che cosa vuol dire ma io so che ho passato un po' di divertimento ora vi lascio, il vostro amico
Vittorio.