Lettera di Vittorio

Una Giornata di sensibilizzazione sull'alcol

Ieri sono andato in un Autogrill sull'Autostrada per sensibilizzare i giovani che l'alcol non è proprio un buon amico. 

Io distribuivo i volantini dove c'erano scritte delle banali cose, tanti mi hanno detto grazie e tanti lo hanno preso e lo hanno buttato nel cestino.

Io credo che si possa divertirsi anche senza di lui.

Forse alcuni ragazzi vogliono provare le emozioni che hanno i grandi campioni, a me piacerebbe che questi campioni dicessero cosa pensano dell'alcol e diventassero testimoni del fatto che fa molto male, così sensibilizzerebbero i giovani che gli vedono come loro idoli.

Dopo tanto tempo qualcuno ha detto che l'alcol fa male, perchè io bevo? Forse sono solo, gli amici mi trovano più allegro, forse nascondo qualcosa.

Io credo che se una persona ha un problema ne deve parlare con un vero amico. Ora ti lascio e spero che quel volantino ti faccia riflettere e dire: "ciao alcol".

 

 Il tuo amico giornalista