il folle si fa in 4 - priorità 06

Vota questo articolo
(0 Voti)

IL FOLLE SI FA IN 4 72 DPI

LE PRIORITA’
  • coinvolgere i giovani nell’organizzazione e nella gestione dei Premi (scelta del cartellone, produzione del materiale pubblicitario, pubblicità e diffusione, giuria giovani, elaborazione dei giudizi sugli spettacoli, accoglienza compagnie, ecc.);

 

  • giovani la possibilità di partecipare alla formazione teatralederivante dalla nostra appartenenza alla struttura FITA (accademia del Teatro Nazionale, Accademia europea, ecc.) e promuovere, nel periodo dedicato ai vari Premi, la partecipazione formativa a vari stage di carattere teatrale e artistico.

 

  • mantenere un alto livello organizzativo che contraddistingue da sempre il nostro operato;

 

  • essere riconosciuti a livello nazionale come punto di riferimentoin campo teatrale per essere attrattivi rispetto ad un territorio più ampio (Pubblico e Compagnie);

 

  • riservare il Premio esclusivamente ad Associazioni affiliate a Federazioni di Teatro che abbiano operato e che continuino ad operare all’insegna della qualità artistica;

 

  • creare una collaborazionetra Comuni del territorio (nascita del Premio Folle d’Argento) e una sinergia tra le Associazioni teatrali piemontesi che saranno chiamate a rappresentare i testi vincitori;

 

  • “vetrina” dei talenti agli autori di locandine teatrali (importantissimo strumento di comunicazione) e offrire un’opportunità agli autori teatrali di fare conoscere i propri elaborati e mettendoli in contatto con le Compagnie teatrali, sempre in cerca di nuovi testi da rappresentare;

 

  • variegata proposta culturale di qualità a prezzi accessibili

 

 

 

 

Letto 22974 volte