il folle si fa in 4 - il progetto 04

Vota questo articolo
(0 Voti)

IL FOLLE SI FA IN 4 72 DPI

IL PROGETTO  “ilFollesiFAin4

PROFESSIONALITA’ & TALENTO

Da sempre siamo convinti che la “professionalità” in campo artistico, e quindi la valorizzazione dei talenti, non sia prerogativa del “professionismo”. In campo non professionistico esistono talenti e professionalità che non sempre hanno possibilità di esprimersi.

Lo scopo del nostro progetto è quello di valorizzare tutti gli aspetti legati alla messa in scena di produzioni teatrali non professionistiche. Il risultato si concretizza con la partecipazione di un numero sempre maggiore di Compagnie distribuite in due Premi Nazionali (con due cartelloni e due location, ma con un’unica fase di partecipazione e di selezione), con la valorizzazione degli Autori teatrali che potranno proporre i loro testi inediti, con la “vetrina” offerta alle produzioni grafiche (locandine) che costituiscono il primo ed importantissimo impatto visivo rivolto agli spettatori e attraverso un’offerta formativa.

L’idea iniziale prende vita nel 2009, con la nascita del Premio Teatrale “Folle d’oro”, ad un anno dalla scomparsa di Giovanni Mellano per ricordarne la figura di amante del teatro ed organizzatore e promotore di eventi culturali sul territorio.

Col trascorrere degli anni il progetto iniziale si arricchisce di nuovi tasselli che vanno ad integrarne e a completarne la struttura. Ora, a distanza di 6 anni, la Corte dei Folli ha affiancato al Premio Teatrale “Folle d’Oro” altre iniziative collaterali che comporranno un’offerta significativa ed estremamente variegata composta da:

 

PREMIO TEATRALE NAZIONALE “FOLLE D’ORO” 

VII EDIZIONE- Giovanni MELLANO - Città di Fossano (CN)

 

PREMIO TEATRALE NAZIONALE “FOLLE D’ARGENTO”

II edizione 2016 - Comune di Genola (CN)

 

PREMIO NAZIONALE “FOLLE D’AUTORE” drammaturgia

I edizione 2015 - Aldo NICOLAJ - Città di Fossano (CN)

 

PREMIO NAZIONALE “FOLLE D’ARTISTA” locandine

I edizione 2015 - Pippo RAVERA - Città di Fossano (CN)all'id

ea al progetto, dall'iniziativa al fatto concreto

 MOMENTO FORMATIVO   SEMINARIO DOCENTE “CARLOS ALSINA”

 

I Premi teatrali ospiteranno, come ogni anno, le Compagnie nazionali che rappresenteranno gli allestimenti più interessanti, innovativi ed artisticamente validi del panorama teatrale italiano non professionistico, selezionati da una commissione di esperti del settore. Le scelte artistiche derivano, oltre che dalla qualità dei proponenti, da uno studio effettuato sulle specifiche richieste del pubblico. Fin dal primo anno coinvolgiamo gli spettatori invitandoli a compilare una serie di questionari atti a fornirci i dati necessari per comprendere quali siano le esigenze artistiche e culturali dei fruitori delle nostre proposte. Questo meccanismo, ormai collaudato nel corso degli anni, ci consente di valutare la crescita culturale che gli spettatori hanno maturato. Il tutto per poter continuamente migliorare le nostre proposte ed i nostri progetti.

La volontà di dedicare i Premi alle figure dei tre fossanesi che, in vita, hanno lasciato una profonda traccia nella cultura cittadina e non solo, è non dimenticare quale sia stata la loro opera in campo culturale e far conoscere, alle nuove generazioni, le opere e le attività dei tre concittadini.

Giovanni Mellano, regista, autore teatrale, ha sempre operato in città collaborando attivamente con varie associazioni che agivano in campo artistico e culturale. Ha fondato il Laboratorio teatrale del Borgo Vecchio ed è stato uno dei Fondatori della Corte dei Folli, nonché suo Presidente.

Aldo Nicolaj,drammaturgo di fama internazionale, uno degli autori italiani più rappresentati in assoluto non solo in patria, primo Presidente della F.I.T.A. (Federazione del teatro amatoriale di cui facciamo parte).

Pippo Ravera,pittore, promotore di iniziative artistiche e culturali di importanza rilevante per la Città.

 

Letto 26248 volte